Lo Sport integra! Dieci associazioni per un progetto

imageTutti insieme a vogare! Sabato 21 settembre abbiamo presentato il nostro progetto ‘Il Laboratorio dei Talenti‘ promosso da 10 realtà del terzo settore e sostenuto da Fondazione con il Sud è dedicato a 60 bambini autistici. Il 2 ottobre il via ai laboratori d’arte, orto, sport e teatro. Vivi Sano Onlus ha avviato un laboratorio sportivo che permette ai bambini di fare attività, durante le stagioni temperate, all’aperto a mare insieme a soggetti normodotati e in totale sicurezza. Abbiamo il dovere legale e morale di fare in modo che ogni bambino, indipendentemente dalle proprie capacità, possa raggiungere il proprio potenziale attraverso una sfida con se stesso e con gli altri che possa mettere in evidenza il talento che c’è in lui!

Ciò è realizzabile creando le condizioni attraverso la pratica e la diffusione di attività che siano inclusive. L’alternativa è l’esclusione, scorretta e indesiderabile, che colpisce i bambini con disabilità e le loro famiglie, prima nel gioco e nello sport e successivamente nella vita. ‘Il Laboratorio dei Talenti’ intende quindi dare vita a un’attività sana fruibile non solo da utenti con diverse abilità (forma segregante) bensì da bambini aventi ogni tipo di abilità, tutti insieme, indipendentemente dalle loro capacità mentali e fisiche e possibilmente senza la necessità, se non per puro piacere, di aiuto da parte dei familiari adulti e senza concentrarsi su gruppo specifici. Il concetto di inclusione, nella progettazione della nostra attività sportiva, non si limita quindi a tenere conto delle disabilità, bensì si pone come obiettivo quello di includere anche bambini con età e genere diversi, che, notoriamente hanno esigenze diverse. Un’attività quindi non solo sicura ma anche accessibile e fruibile da parte di tutti.

Giornale di Sicilia 17 ottobre 2013

Giornale di Sicilia 17 ottobre 2013

L’attività remiera, e in particolare il dragon boat , oltre ad essere un’attività che serve a ‘fare gruppo’ garantisce l’espressione delle potenzialità dei ragazzi che vivono un disagio della comunicazione. Gli ottimi risultati di esperienze su territorio nazionale hanno portato tutti i ragazzi e le famiglie a voler continuare la bella ‘esperienza’. Dal punto di vista tecnico-sportivo alcuni ragazzi autistici dimostrano difatti una buona propensione per le attività in barca di gruppo in genere, altri usufruiscono del beneficio psicologico, rilassante, dell’imbarcazione come ‘contenitore’.

Le attività si rivelano utili anche per attenuare i comportamenti ossessivo-comportamentali tipici di alcune forme di disabilità (tra cui l’autismo). Gli sport convenzionali di gruppo ‘a terra’, da praticare durante i mesi invernali, completeranno il percorso dei nostri ragazzi. A presto!

info e news su www.laboratoriodeitalenti.it , su www.esperienzeconilsud.it e su www.facebook.com/IlLaboratorioDeiTalenti

 

Condividi sui Social Network:
Share